Goat Cheese, Tomato and Basil Tart – Torta salata con caprino, pomodori e basilico

Benvenuti all’appuntamento mensile con Re-Cake 2.0.
Aprile è stato un mese che, seppur con un ridotto numero di partecipazioni causa il postPasqua e il tipo di torta sicuramente non ipocalorica, ci ha portato soddisfazioni immense.
Chi ha osato lanciarsi ha creato delle torte veramente bellissime e sinceramente è stato il mese in cui ho avuto più difficoltà a valutare.
Sopratutto per i FoodLovers, cioè i partecipanti che non hanno un Blog.
Curiosi?
a fine post troverete i vincitori di #ReCake2.0 di Aprile…
…e finalmente a grande richiesta una delle novità di questa edizione: il salato.
       Goat Cheese, Tomato and Basil Tart 
di Isidora Popovic 
(tradotta e riadattata dal sito NY Daily News)
 
La parola allo staff
RE-CAKE 2.0 #4 – Maggio 2015
TORTA SALATA CON FORMAGGIO DI CAPRA, POMODORI, BASILICO
INDICAZIONI PER PARTECIPARE
Eccoci a Maggio! Evviva la primavera!
Il tiepido sole invita a fare gite fuori porta, scampagnate con gli amici e la famiglia.
Per la prima volta, noi di Re-Cake faremo una torta salata!
Ingredienti semplici e delicati, ci regalano una torta strepitosamente buona, perfetta per ogni occasione.
Come sempre dovrete seguire la ricetta proposta da Re-Cake 2.0, potrete fare delle piccole personalizzazioni ma senza stravolgere l’essenza della torta.
Queste le indicazioni su cosa POTETE VARIARE rispetto alla ricetta da noi proposta:
Nella pasta “pizza”
* il tipo di farina
Per il composto
* il tipo di farina
* l’olio
Per la farcia
* il tipo di olio
POTETE REALIZZARE UNA TORTA O DELLE MONOPORZIONI.
Tutto il resto deve rimanere INVARIATO, il formaggio di capra, lo yogurt greco, pomodorini e il basilico DEVONO assolutamente ESSERCI.
Le Re-Cake 2.0 verranno come sempre valutate in base alla realizzazione, alla personalizzazione e alla presentazione che racconterà in maniera più originale, accattivante, spiritosa questa avventura!
Noi l’abbiamo già testata, nei nostri blog potete trovare le nostre osservazioni, i suggerimenti e le curiosità in merito.
Prelevate la locandina e leggete il regolamento del gruppo:
https://www.facebook.com/groups/1532062697054772/
Buon divertimento e per qualsiasi dubbio o richiesta, noi siamo qui.
Aspettiamo di vedere le vostre RE-CAKE!!!
Avete tempo fino al 28 MAGGIO 2015!!!
Speriamo che questa torta sia di vostro gradimento, è semplice e, seppure anomalo come impasto base, molto piacevole all’assaggio.
Ottima sia calda che tiepida ma anche fredda per cui adatta anche ai picnic che finalmente con l’arrivo di questa stagione possiamo concederci.
La locandina
Con questa dose ho preparato due torte come in foto, una rettangolare e una tonda (da 24 di diametro).
Torta salata con caprino, pomodorini e basilico 
Prendete nota degli ingredienti e prepariamola assieme:
Ingredienti
per la base 
220 g di farina (io di farro)
1 cucchiaino raso di lievito di birra secco
1/3 di cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
un uovo
80 ml d’acqua
Ingredienti 
per la farcitura
2 uova
100 g di yogurt greco
100 g di formaggio di capra (io ho utilizzato un primo sale non freschissimo ma non ancora semi stagionato e comunque abbastanza sodo) schiacciato con la forchetta.
1 cucchiaino raso di lievito ( Previsto dalla ricetta originale ma opzionale; io ho deciso di usare il cremor tartaro poiché non avevo lievito in casa ma volevo comunque seguire la ricetta in maniera fedele)
50 g di farina 00
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di pepe (io una macinata scarsa in quanto intollerante)
2 cucchiai di basilico fresco tritato finemente
Ingredienti
per la decorazione
340 g di pomodorini ciliegini tagliati a metà per la lunghezza (io ho usato i dolcissimi ciliegini Stelle di Sicilia)
40 g di formaggio di capra sminuzzato ( io grossolanamente con le mani)
Olio extravergine d’oliva
Pronti?
Preriscaldare il forno, attenzione, se statico a 170° se ventilato a 180°.
A mio gusto la torta è venuta meglio sia esteticamente che come consistenza usando il forno in modalità ventilata.
Prepariamo la base
Ingredienti
220 g di farina (io di farro)
1 cucchiaino raso di lievito di birra secco
1/3 di cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
un uovo
80 ml d’acqua
Mescolare in una terrina la farina, il lievito e il sale.
Fare una fontana al centro, versare l’olio, l’uovo e l’acqua e impastare velocemente sino ad ottenere un composto elastico.
Trasferire l’impasto su una spianatoia e lavorare ancora un poco.
Stenderlo con il mattarello ad uno spessore di tre millimetri e comunque sottile sottile.
Trasferirlo sulle tortiere.
La mia tortiera rettangolare ha il fondo estraibile e un’antiaderenza che mi consente di estrarre facilmente le preparazioni. La tortiera tonda, seppure sia a cerniera,  l’ho foderata con carta forno bagnata e strizzata per farla aderire bene.
In alternativa andrà unta e infarinata.
Ritagliare i bordi in eccesso (con i quali ho preparato dei grissini buonissimi).
Mettere da parte e preparare la farcia.
Ingredienti per la farcitura
2 uova
100 g di yogurt greco
100 g di formaggio di capra (io ho utilizzato un primo sale non freschissimo ma non ancora semi stagionato e comunque abbastanza sodo) schiacciato con la forchetta.
1 cucchiaino raso di lievito ( io cremor tartaro)
50 g di farina 00
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di pepe (io una macinata scarsa in quanto intollerante)
2 cucchiai di basilico fresco tritato finemente
Procedimento
Mescolare tutti gli ingredienti in una terrina sino ad amalgamarli completamente.
Versare l’impasto nelle teglie e livellare con un cucchiaio.
Ingredienti per la decorazione
340 g di pomodorini ciliegini tagliati a metà per la lunghezza (io ho usato i dolcissimi ciliegini Stelle di Sicilia)
40 g di formaggio di capra sminuzzato ( io grossolanamente con le mani)
Olio extravergine d’oliva
Sistemare i pomodorini sulla torta,  con la parte tagliata verso l’alto (io li ho spolverati con un pizzico di sale).
Aggiungere il formaggio di capra sbriciolato, irrorare con l’olio e infornare per trenta minuti (attenzione che ogni forno è differente) e comunque sino a doratura desiderata.
Sfornare lasciare intiepidire e guarnire con foglie di basilico fresco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e ora.. l’abbiamo annunciato ieri sul gruppo i vincitori Re-Cake 2.0 di Aprile
con due bellissime Carrot Cake..
Per la categoria Food Lovers
Tiziana Melotto

Per la categoria Food bloggers
Cinzia Bernardi

 

 

 

Complimenti alle due vincitrici per le torte spettacolari e complimenti ancora a chi ha voluto lanciarsi e ha provato la Carrot Cake proposta questo mese.
Bravissimi!!!
Ile

 

 

You Might Also Like...

21 Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Pizza tonno e cipolla