Venerdì pesce ma anche no.. Spaghetti chitarra al nero di seppia con petali di trota salmonata al finocchietto selvatico e uova di trota salmonata

Oggi vi presento un piatto speciale, nato dagli “scarti” di una meravigliosa trota salmonata freschissima e bellissima.
Quando ho iniziato a pulirla per poi sfilettarla ho trovato delle uova brillantissime che assieme agli scarti di sfilettatura mi hanno regalato un primo piatto delizioso.
Veloce e semplice da preparare 🙂
La pasta che ho utilizzato è della Filotea una marca a me molto cara per la qualità del prodotto.
Me ne sono innamorata tempo fa, l’ho usata e riusata in varie vesti e gusti, ho scritto per pura simpatia ricette per il loro sito e oggi ve la propongo qui.. non ci guadagno niente ma è un prodotto che vale veramente la pena di provare!
Io l’ho fatta con gli scarti della sfilettatura di una trota da un kg e mezzo che poi ho utilizzato per un secondo piatto che vi proporrò in seguito.
Credo non sia possibile trovare le uova fresche se non acquistando una trota freschissima ma comunque parlatene col vostro negoziante di fiducia.
Ingredienti
  • 250 g di spaghetti chitarra al nero di seppia
  • polpa di trota salmonata tagliata sottilmente
  • uova di trota salmonata
  • qualche rametto di finocchietto selvatico
  • uno spicchio d’aglio in camicia
  • una decina di mandorle 
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Procedimento
Tostare per qualche minuto le mandorle con un pizzico di sale e tritarle grossolanamente.
Tagliare sottilmente la trota salmonata e saltarla velocemente in padella con un filo d’olio, lo spicchio d’aglio in camicia e i rametti di finocchietto selvatico.
Salare e lasciar riposare.
Saltare per pochi minuti le uova in una padella con un filo d’olio.
Cuocere la pasta, scolarla direttamente nella padella contenente la trota, aggiugere le mandorle e un cucchiaio di uova. Saltare velocemente.
Servire adagiando sopra gli spaghetti alla chitarra una dose generosa di uova 

You Might Also Like...

5 Comments

  • Reply
    Paola P
    28 novembre 2014 at 20:31

    La pasta al nero di seppia è sempre di impatto, brava Eliana

  • Reply
    Elisa Storchi
    29 novembre 2014 at 7:05

    Brava Ile, un primo accattivante! E proposto sempre ottimamente da te! Non conosco la marca di pasta di cui parli nel post, ma con piacere la cercherò e spero di poterla trovare anche dalle mie parti…la tua descrizione mi ha fatto venire voglia di provarla!!!un bacio grande!

  • Reply
    LisaG
    29 novembre 2014 at 9:22

    Già solo a leggere il titolo, pare di stare seduti al ristorante. Ti sei davvero superata Ile.
    buon fine settimana
    p.s non ho messaggi su fb, a chi l'hai mandato ?!!!!!!!! Ti cerco io

  • Reply
    edvige
    29 novembre 2014 at 13:15

    Molto buono l'insieme di questo piatto anche se le uova quelle affumicate mi piacciono a fresche no.Qui da noi viene venduta una produzione della regione di trota salmonata affumicata che assomiglia al salmone o anche naturale. Preferisco la prima. Grazie della ricetta e buona fine settimana.

  • Reply
    cucinapergioco
    9 dicembre 2014 at 9:33

    Grazie adorabili amiche <3

Leave a Reply

CONSIGLIA Risotto al salto